Crea sito

La psicoterapia realizza interventi mirati ad attenuare e risolvere il problema responsabile del disagio. Suo scopo è di alleviare le difficoltà del paziente, aiutandolo in un processo autoconoscitivo, che gli permetta di capire e integrare parti di sé (pensieri, fantasie e affetti) che a mano a mano si attivano nella relazione terapeutica.
Ma
la psicoterapia è innanzitutto un processo interpersonale.
Due persone, un professionista ed un cliente  che si è rivolto a lui, si incontrano, si relazionano in un luogo  preciso.
E' un incontro in cui ognuno dei due ha un ruolo ben definito: lo psicoterapeuta mette a disposizione il suo bagaglio professionale (il suo sapere, il suo saper fare ma anche il suo saper essere) e il cliente è portatore di una richiesta. Il cliente consulta lo psicologo perché  possa identificare la sua problematica, il professionista se ne fa carico  comprendendola.
Affinchè possa stabilirsi la relazione terapeutica e la terapia possa cominciare, è necessario che si crei un rapporto di fiducia reciproco, una sorta di alleanza che viene stretta allo scopo di migliorare il benessere del cliente.
Ma che cosa succede in questo incontro fra queste due persone che possa consentire di operare un cambiamento ?
Attraverso il dialogo, l'ascolto delle emozioni, la conoscenza dei pensieri, l'espressione dei desideri e delle fantasie, partecipando alla ricerca delle parole per esprimere il disagio personale, il terapeuta punta insieme al paziente allo sblocco di situazioni di impasse e al raggiungimento di uno star bene, per migliorare la sua qualità della vita.
Nell'approccio sistemico in terapia individuale l'interesse principale non è rivolto solo alla soluzione dei problemi ma al cambiamento delle premesse del cliente, della sua visione del mondo o meglio al cambiamento della storia in cui egli è immerso.
Il compito allora della terapia sistemica, non solo individuale ma anche di coppia e familiare, è più quello di
innescare dei processi trasformativi che di verificare dei cambiamenti comportamentali.
In questo senso si può dire che essa comincia veramente solo quando ha termine.